La speranza di ICBD nei giovani

14.09.2017

 Il Club Italiano Cani di Razza con acronimo ICBD è una nuova realtà che aspira al concetto di nuova e sana cinofilia fatta d'amore e di passione, infatti ripone le sue più grandi speranze nei giovani, che sono il futuro della nostra cinofilia ed è in loro che bisogna riporre le nostre speranze trasmettendogli la passione cinofila senza trasmettergli mai i nostri più grandi difetti, come l'invidia e l'amarezza, ed è proprio dei giovani che vorremmo parlarvi, anzi di uno in particolare, Antonio, un bambino comune, di nove anni, che si potrebbe definire tranquillamente figlio d'arte, infatti Antonio muove i suoi primi passi nel mondo della cinofilia sin dalla nascita, alla tenera età di cinque anni,  già inizia a calcare i ring di altissimo livello spronato dal padre e dalla sua innata passione, lo si vede con il suo debutto nell'Internazionale di Ravenna dove conquista la sua prima vittoria con un secondo posto assoluto, da li la grande ascesa, calcando ring di Internazionali, Nazionali e Speciali, conquistando CAC, CACIB e BOB che inizia a collezionare con grande fierezza di se, ma con lo spirito di modestia e divertimento che qualsiasi bambino e adulto dovrebbero avere.... insomma arriva all'età di nove anni con alle spalle vittorie prestigiose di Best in Show per le classi Baby, Giovani, Raggruppamenti e cosi la sua spontanea scelta di intraprendere il percorso di Handler Professionale sfilando tra i grandi della cinofilia, con grande spirito di competitività e piazzandosi con posizioni di rilievo, suscitando l'interesse dei Big del settore, il tutto rendendo sempre più interessanti le sue prestazioni dal punto di vista di sicurezza-gioco-coinvolgimento che riesce con naturalezza a trasmettere al cane anche solo avvicinandosi. 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Il nostro Antonio non aveva mai partecipato ad un evento del club ICBD ed'è li che infatti ha suscitato l'attenzione del Presidente Boiano Ciro che ha deciso di volerlo omaggiare con questo articolo a lui dedicato, infatti esponendo 2 Carlino ed uno Spitz Nano affidatogli da una grandissima allevatrice Italiana, ha fatto sua la primissima posizione del Best in Show Adult all'Internazionale ICBD di Cassino, ritirando con grande emozione la coppa più grande mai realizzata in Italia prima d'ora di 1,70 m sotto gli applausi di un pubblico divertito e soddisfatto dei risultati.


Confidiamo infatti in un proseguo della sua carriera anche in ICBD e che la sana cinofilia non lo abbandoni mai, cosi come non ha abbandonato mai il suo papà Sigfrido Barletta....

 

Che la cinofilia sia con tutti voi.....

Please reload

Altre News

Invitiamo i signori allevatori a provare...

January 4, 2020

1/10
Please reload

Articoli Recenti

December 5, 2019

October 25, 2019

October 4, 2019

August 20, 2019

August 1, 2019

Please reload

© I.C.B.D. tutti i diritti sono riservati

Visitatori

Segreteria Nazionale     081 18658122 - +39 371 1195477