Chi Siamo e cosa Facciamo

26.11.2015

Buongiorno a tutti.....
ormai conoscete benissimo la nostra Associazione ICBD. che si occupa di formare a 360° una cinofilia alternativa, vorrei rispondere a qualche domanda che ieri ha creato dubbi ed incertezze, chiedo solo di mantenere toni educati, rispettosi, e visto che io sono un Cinofilo, vorrei avere una discussione nei limiti della professionalità... ovviamente non risponderò alle solite provocazioni di chi ha paura del cambiamento, perché signori miei paura o non il cambiamento sta avvenendo, quindi non potete fermare il percorso delle cose.
comincerò con il parlarvi del Club e di cosa facciamo.

 


L'argomento che spaventa di più è il PEDIGREE... allora ci tengo a precisare, che non viene rilasciato dalle Delegazioni, ma da esse ne viene fatta richiesta, dopo un'accurato controllo da parte di un Esperto Giudice WKU, e solo se il soggetto rispetta gli standard della Nazione di Provenienza, allora la pratica verrà evasa alla sede centrale.
ovviamente come tutte le cose ha un costo... 20,00 euro sono per la tessera annuale che come tutte le associazioni sono solo i soci a beneficiare dei servizi associativi... poi si aggiungono 10,00 euro che sono i diritti di segreteria, con la quale si pagano le spese materiali le delegazioni, a questo si aggiunge il prezzo del certificato di iscrizione che costa 20,00 euro, quindi alla domanda quanto costa il pedigree io risponderei 20.00 euro, visto anche che chi ha più soggetti per il secondo pagherà solo 20.00 euro e cosi via.
Genealogia o non?.... su questo ci dovremmo soffermare un attimo in più, infatti con noi esistono tre pratiche di iscrizione diverse, la prima dove come descritto sopra viene fatto il riconoscimento, quindi avremo un capostipite da mettere alla prova, poi c'è la conversione, dove basta presentare il proprio pedigree e ne verrà trascritta l'intera genealogia, cosi da essere un Pedigree genealogico. poi c'è ovviamente la terza procedura che è quella classica standard con la compilazione del modello A e del modello B con il rilascio del Certificato di Iscrizione ai libri WKU (Pedigree Genealogico).
i nostri controlli sono abbastanza rigidi, infatti noi operiamo come nell'est europa con l'emissione di ulteriore documento Puppy Card, e controllo effettivo di Cucciolata, se non vi è stato controllo di cucciolata, non vi è rilascio di Puppy Card e quindi cuccioli non iscritti. più controllo di questo non ne abbiamo visti fare in altre enti.
Gli esperti giudici effettuano un rigoroso percorso di specializzazione proprio per garantire queste procedure, e per non lasciare nulla al caso... infatti sarà improbabile rilasciare pedigree a cani non in tipo.
purtroppo queste spiegazioni si possono dare solo quando nessuno attacca, poi vorrei personalmente capire su cosa vi volete attaccare? siamo un ente regolarmente registrata, che cerca di riallineare il concetto di sana cinofilia, qualcuno ha solo paura di diventare secondo la dove è stato sempre primo, allora che si impegni a fare meglio, non a denigrare gli altri.
TRUFFE non ne vengono fatte anche perché altrimenti c'è la legge che tutela il consumatore, poi se fate un giretto all'estero invece di restare nel bel paese vi potrete rendere conto che tutto ciò è già normale amministrazione negli altri paesi.... UFFICIALE che parola magica, ma vi ricordo che il MONOPOLIO è finito e c'è il libero mercato con la legge anti trust che ci rende competitivi atti solo a migliorarci ed a fare solo il meglio.
se un cane non ha il pedigree è un "METICCIO" niente di più errato.... piuttosto se un cane non rispetta gli standard e non è in tipo dovrebbe essere un meticcio, ma senza controlli selettivi delle cucciolate sapete in Italia quanti cani sono Fuori standard con tanto di pedigree????? pensate bene ad una cosa la CINOFILIA è per tutti non solo per gli allevatori... ma anche per chi vuole con il suo cane in tipo deve avere l'opportunità di divenire un Campione, e non essere ostacolato solo perché un'allevatore iscrive più di 30 cuccioli l'anno allora è un ottimo cliente e quindi passa avanti. vero che in Enci si può partecipare solo con un pedigree Enci, ma non è nei nostri piani andarci ad intrufolare nelle manifestazioni di altri, il nostro è un percorso alternativo, e ad oggi tanti cani con pedigree Enci si sono iscritti ed hanno chiesto la conversione....
Sul discorso Cani dell'Est, non facciamo i santarellini.... comunque un protocollo vieta l'iscrizione al riconoscimento per i soggetti inferiori ai 6 mesi di vita e vi garantisco che le campagne che stiamo facendo sono del tutto contro all'importazione illecita, più tosto stiamo professionalizzando in Italia molti allevatori all'uso e costume di rilasciare per obbligo il Pedigree e non di farne una questione di prezzo.....
abbiamo un sito nazionale www.icbd.it dove vi sono: Procedure e contatti per unirsi a noi, penso di essermi dilungato ma era doveroso far passare un informazione corretta.... ma sopratutto faccio appello a tutti quelli che hanno un cane di razza senza pedigree è il momento di dire basta alla messa al bando, unitevi a noi e cominciate ad apprendere cos'è la vera cinofilia, per i soggetti già provvisti di pedigree, iscrivetevi ad un evento anche solo per avere l'opportunità di conoscerci....

Please reload

Altre News

Calendario 2020

December 5, 2019

1/10
Please reload

Articoli Recenti

December 5, 2019

October 25, 2019

October 4, 2019

August 20, 2019

August 1, 2019

Please reload

© I.C.B.D. tutti i diritti sono riservati

Visitatori

Segreteria Nazionale     081 18658122 - +39 371 1195477